Storie di Rugby

15 / 10 / 2019
801

Il rispetto della tradizione per la conservazione dei valori della Nazionale Italiana di Rugby: l’intervista al capitano Sergio Parisse

Comincia oggi una nuova rubrica dedicata ai valori della Federazione Italiana Rugby. Attraverso il racconto dei protagonisti, scopriremo insieme il significato che assumono valori quali tradizione, coraggio, rispetto, sostegno, divertimento e sportività. Sergio Parisse, perno imprescindibile della Nazionale Italiana di Rugby dal 2002 e capitano dal 2008, ha approfondito con noi il tema della tradizione, uno dei valori su cui la FIR poggia le proprie fondamenta, nonché pilastro della crescita del rugby italiano.
Sergio Parisse è il giocatore con più Caps nell’attuale rosa della Nazionale Azzurra ed è una figura fondamentale, oltre che per le qualità tecniche e carismatiche, anche per la trasmissione dei valori che costituiscono il patrimonio del rugby italiano alle generazioni più giovani. Dal 2002 a oggi, Sergio ha acquisito e consolidato i principi della tradizione rugbistica da ex giocatori e capitani quali Alessandro Troncon e Marco Bortolami, valori che trasmette ai propri compagni dal 2008 nelle vesti di capitano: un onere e un onore di cui il Capitano azzurro ha perfetta consapevolezza quando sostiene di “essere responsabile di portare avanti nel tempo una maglia con una bandiera che rappresenta una storia che ha delle tradizioni”
Responsabilità che Sergio si assume con entusiasmo e determinazione, attraverso l’esempio quotidiano ai giovani rugbisti di oggi, poiché la palla ovale richiede tantissima motivazione, a maggior ragione se si parla di Nazionale.

Al video l’intervista completa.